Eccellenza – Le voci del derby. Coro unanime: “Pareggio giusto”

11 dicembre 2013

Eccellenza – Nel post-partita di Eclanese-Vis Ariano, gli stati d’animo dei due tecnici combaciano e sono orientati verso la tesi del pareggio giusto. Giuseppe Izzo, trainer dei padroni di casa, commenta: “Il risultato è sostanzialmente giusto. Abbiamo assaporato momentaneamente tre punti importanti, ma alla luce di quello che si è visto in campo il pari ci sta tutto. Entrambe le squadre, la mia in particolare, si sono fatte condizionare dall’assillo della vittoria. Un punto fa classifica e ce lo teniamo stretto. Le assenze? Non mi lamento mai, ma questa volta qualche problema me lo hanno creato, specialmente quella di Ruggiero. Squitieri si è mosso bene. Ci ha dato la possibilità di salire e accorciare di più. Ha avuto anche una buona occasione per chiudere la partita”.
Di simile portata la disamina del tecnico arianese Gerardo Del Vecchio: “Giocare sulla terra battuta dopo praticamente un anno trascorso sul sintetico non è stato facile. L’assenza di Guardabascio ci ha penalizzato non poco, ma va detto che anche l’Eclanese non poteva contare su elemento fondamentale come Ruggiero. Avevamo le stesse difficoltà di formazione, con la differenza però che noi siamo stati costretti ad inventarci l’attacco. Il pareggio rispecchia l’equilibrio visto nell’arco di tutta la gara, anche se abbiamo dimostrato di aver cercato di più la vittoria una volta raggiunto il pareggio. Sono orgoglioso dei miei ragazzi e dei continui progressi. Abbiamo bisogno di rinfoltire l’organico. La società si sta muovendo in tal senso”.