Eccellenza – L’Atripalda esonera Amato e chiama Carullo

3 dicembre 2012

Eccellenza – Svolta in panchina per l’Atripalda che ha deciso di interrompere la gestione Amato all’indomani dell’ennesimo ko. La sconfitta in rimonta, inflitta dalla Palmese, è stata la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso, inducendo il club biancoverde ad optare per lo scossone in panchina. Questi i numeri deludenti maturati sotto la guida del tecnico mariglianese: tre vittorie, un pareggio e ben otto sconfitte condite da ventisette gol incassati, che fanno della retroguardia sabatina la peggiore del torneo. Un trend pericoloso quello assunto nelle ultime settimane, durante le quali la squadra è letteralmente andata alla deriva, abbandonata a sè stessa ed incapace di invertire la rotta. Inevitabile, dunque, la decisione di allontanare l’ex portiere dell’Avellino il quale, dopo aver traghettato la squadra alla salvezza lo scorso anno, nell’attuale stagione ha faticato a trovare il bandolo della matassa. Il suo sostituto sarà Rolando Carullo, ex tecnico di Serino e Solofra, nonchè ex direttore sportivo del Montecorvino Rovella di Apicella che due stagioni fa centrò la promozione in Eccellenza e dello stesso Solofra. Il neo tecnico sabatino dirigerà il primo allenamento alla ripresa fissata per domani. Carullo dovrà risollevare il morale del gruppo, finito sotto i tacchi dopo gli ultimi risultati, e dare una nuova identità ad una squadra che nelle prossime ore sarà puntellata in tutti i reparti.