Eccellenza – Il punto sul girone B

7 aprile 2014

Eccellenza – Non è giunto ancora il momento della Virtus Scafatese ma, a meno di clamorosi colpi di scena, lo sarà mercoledì. Ai gialloblu, infatti, basta un solo punto per stappare lo spumante della Serie D, quello bloccato in frigorifero dalla Scafatese. Marcucci rende meno amaro il derby, dopo la rimonta canarina guidata dal fattore L Lucarelli-Lupacchio che avrebbe potuto far tornare gli uomoni di Citarelli in corsa per i play-off. La Polisportiva Sarnese ci ha messo del suo inciampando a Sant’Antonio Abate, che non ha smentito la sua fama di giustiziere delle big, e favorendo l’Angri che agguanta la semifinale play-off dopo il blitz di Palma Campania. A contendergli la finale del girone al “Novi” sarà la Libertas Stabia che con l’Eclanese non va oltre il pari. Nelle retrovie, il Sant’Agnello si porta in salvo grazie al successo esterno di misura sulla Poseidon. Decisivo Di Donna per i tre punti che valgono la seconda salvezza di fila dei costieri. In corsa per l’ultimo posto nell’Eccellenza 2014/2015 attraverso la salvezza diretta ci sono Vis Ariano e Palmese. Gli ufitani hanno scavalcato i rossoneri grazie al netto 4-1 al Faiano e ora vedono il traguardo. La formazione di Soviero, invece, dovrà vedersela con la Calpazio, caduta rovinosamente a Massa Lubrense. Sorride il Cicciano con il penalty di Barbati che ha trafitto la Mariglianese. A 90′ dal termine, sono in tre – Calpazio, Cicciano ed Eclanese – a sperare ancora nello spareggio casalingo.