Eccellenza – FC Sorrento e Massa Lubrense non si fanno del male, vince la noia

Eccellenza – FC Sorrento e Massa Lubrense non si fanno del male, vince la noia

7 febbraio 2016

Il derby della Penisola Sorrentina termina con un risultato ad occhiali. FC Sorrento e Massa Lubrense si dividono un punto che consente ai rossoneri di mantenere la vetta della classifica, stavolta in coabitazione con il Città di Nocera, ed ai nerazzuri di fare un piccolo passo avanti in una situazione di classifica quantomai disperata. I padroni di casa quindi per la prima volta in questa stagione mancano l’appuntamento con la vittoria allo stadio Italia, complice una prestazione da dimenticare, affrontata con scarsa determinazione e troppo nervosismo. Il Massa Lubrense, guidato dal grande ex Giulio Russo, riesce a prendere bene le misure ai rossoneri fin dai primi minuti di gioco, senza correre rischi eccessivi per tutta la durata dell’incontro. Il miglior attacco del campionato non riesce a colpire quest’oggi: Scarpa e Vitale non sfondano mentre Del Sorbo al centro dell’attacco è sempre mantenuto a debita distanza dalla retroguardia massese. A pesare come macigni sono anche le assenze, entrambe per squalifica, della dinamicità di Temponi a centrocampo e della velocità di Gargiulo in attacco. Pochissime le conclusioni a rete durante tutto l’arco dell’incontro, soltanto nell’ultimo quarto d’ora Vitale impegna Stinga in un paio di occasioni ma il portiere ospite è sempre reattivo e attento. Magra soddisfazione per il Sorrento, la statistica che vede il giovane portiere Santaniello ancora imbattuto in tutte le 5 gare disputate nel girone di ritorno.

FC SORRENTO – MASSA LUBRENSE 0-0

FC SORRENTO: Santaniello; Vanin, Maury, Scognamiglio, De Gregorio; Esposito (1’st Mensah), Serrapica, De Rosa (15’st Maisto); Vitale, Del Sorbo, Scarpa. A disp.: Russo, Tipaldi, Sozio, Terminiello, Arpino. All.Ferraro.

MASSA LUBRENSE: Stinga; Buonomo, Esposito, Di Donna, Breglia; Ambrosio, Gargiulo (33’st Arcobelli), Vitiello, De Stefano, Maggino (23′ Vinaccia); Marino (28’st Cannavale). A disp.: Iaccarino, Siniscalchi, Vanacore, De Maio. All.Russo.

Arbitro: Freda di Avellino.

Ammoniti: Del Sorbo (S), Vitale (S), De Rosa (S), Vinaccia (M), Esposito (M), Scarpa (S), Gargiulo (M), Arcobelli (M).