Eccellenza-Ariano, via anche D’Urso e Cardinale. Silenzio a oltranza

6 novembre 2013

Eccellenza – La Vis Ariano ha ufficializzato le esclusioni eccellenti partorite nel summit di lunedì sera. All’allontanamento di Mario Di Tuccio, anticipato già giovedì scorso, sono seguiti quelli di Salvatore D’Urso e Mariano Cardinale. Fattori logistici, come si legge nella nota del club ufitano, alla base dell’interruzione del rapporto con i tre atleti partenopei. Di Tuccio saluta il Tricolle, dopo essere stato acquistato un anno fa nella sessione di mercato invernale. 16 reti per lui in maglia biancazzurra nell’arco dell’anno solare. Prima di lui, ad ottobre, era arrivato Cardinale, ispiratore della manovra a centrocampo. Si conclude dopo poco più di due mesi, invece, l’avventura tra i pali di D’Urso, che ha avuto modo di mettersi in mostra con due rigori parati in Coppa Italia. Con l’arrivo di Zambrano, poi, Del Vecchio ha privilegiato lo schieramento dell’under. Alla lista dei partenti va ad aggiungersi Armando Grasso, il cui addio è però collegato a motivi personali. Resta il silenzio stampa a tempo indeterminato per tutelare la squadra in vista della delicata sfida con la Palmese e le scelte di mercato che dovranno far fronte alle lacune venutesi a creare in organico. Dagli spifferi provenienti dal Tricolle tuttavia trapelano ottimismo e fiducia sul futuro immediato, che dovrà ridare ossigeno in vista del raggiungimento della salvezza.