E’ morto Mario 10 carte, se ne va un pezzo di storia di Avellino

E’ morto Mario 10 carte, se ne va un pezzo di storia di Avellino

30 marzo 2015

E’ morto all’età di 81 anni Mario Petrozziello dell’omonima osteria di via Pironti ad Avellino, noto a tutti col nomignolo di Mario 10 carte.

Se ne va un pezzo della ristorazione avellinese ma non solo.

‘on Mario per gli amici, ristoratore dal 1951 (così come si legge sulle vetrine della trattoria), era una vera istituzione per la città di Avellino e per i suoi ‘viandanti’.

Tra gli ultimi in Italia ancora a svolgere uno dei mestieri più vecchi del mondo, quello dell’oste, un mestiere su cui non c’è niente da imparare ma solo tanto da offrire.

L’Osteria da Mario, dove oggi c’è la terza generazione della famiglia Petrozziello, ha accolto negli anni professionisti, turisti, operai e studenti: una clientela variegata alla ricerca dei sapori tradizionali e del migliore rapporto qualità-prezzo. Di qui il nomignolo, Mario 10 carte appunto, a indicare le vecchie diecimila lire utili a pagare l’intero pranzo.

Oggi pomeriggio, l’ultimo saluto a Mario presso la chiesa di Valle