E’ di Chiellini il primo contratto a rendimento in Italia

24 novembre 2010

Quello firmato da Giorgio Chiellini è il primo contratto nella storia del calcio italiano che si può equiparare a quello di un giocatore di golf o di un pilota di F1.
A rivelarlo è Davide Lippi, procuratore di Giorgio Chiellini e figlio del celeberrimo Cittì ex campione del mondo Marcello Lippi.
Lippi junior ha portato il difensore della Juve alla firma di quello che a tutti gli effetti si può considerare un cambio di rotta in termini di contratti. Insomma non solo cifre e premi. Ma anche regole ferree per quello che riguarda l’atteggiamento fuori dal campo, l’abbigliamento, gli inviti in discoteca.
La società in tutto questo potrà intervenire. Chiellini guadagnerà 3,5 milioni l’anno fino al 2015, più – questa appunto la novità – una parte variabile (da 500 a 750 mila euro) legata agli obiettivi, alle sponsorizzazioni, ai diritti d’immagine e alla vita fuori dal campo.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.