Due società per salvare il Cgs: presentato il piano Asi

Due società per salvare il Cgs: presentato il piano Asi

5 luglio 2018

Una società, con undici addetti, per l’espletamento delle attività di manutenzione ordinaria e un’altra, in cui confluirebbero sessanta dipendenti, per le attività di depurazione. E’ questo il piano di salvataggio del Cgs presentato dal liquidatore Angelo Lanza.

I vertici di Asi, guidata da Vincenzo Siringano, hanno presentato il nuovo piano di rilancio della società partecipata specializzata nella depurazione. L’accordo con le organizzazioni di categoria sarebbe fondamentale anche per l’accoglimento della richiesta di concordato della società, che rischia il fallimento a causa dell’imponente massa debitoria.

Alla finestra il sindacato che attende di capire come saranno contrattualizzati i lavoratori Cgs.