Dramma in centro, accoltella l’ex compagna e si lancia dalla finestra. In casa anche un uomo morto

Dramma in centro, accoltella l’ex compagna e si lancia dalla finestra. In casa anche un uomo morto

15 novembre 2018

Accoltella l’ex compagna di 19 anni e si lancia dalla finestra. L’uomo, dopo aver ferito gravemente la giovane, si è buttato dalla finestra, restando per diversi minuti sull’asfalto, davanti agli occhi increduli di passanti e giornalisti.

L’uomo, nonostante le grida di alcuni passanti  che hanno provato a farlo desistere dall’estremo gesto, non ha esitato a buttarsi nel vuoto.

L’episodio si è verificato dietro il Comune, in via Fosso Santa Lucia, nei pressi della salita che collega il Mercatone a Corso Umberto.

In casa c’è anche un uomo morto, molto probabilmente il nuovo compagno. La ragazza è stata trasportata al Moscati in gravi condizioni. Nonostante le profonde ferite, non sarebbe in pericolo di vita. I colpi inferti dall’uomo non hanno colpito la carotide della giovane, che ora sarà sottoposta ad un intervento chirurgico.

Trasportato in ospedale anche l’uomo, in gravi condizioni.

Secondo le prime ricostruzioni dell’episodio, la vittima e la ragazza erano ospiti del 32enne, il presunto omicida. La discussione, molto probabilmente incentrata su questioni economiche, sarebbe ben presto degenerata, scatenando la follia omicida dell’uomo che dopo aver ferito a morte il compagno della sua ex, ha colpito anche la ragazza.

Quest’ultima però è riuscita a scappare. L’uomo, rimasto solo a casa, ha prima acceso il gas, forse nel tentativo di far esplodere la casa, e poi ha aperto la finestra, lanciandosi nel vuoto.