Doppio senso di marcia a via Carducci, per gli avellinesi “cosa buona e giusta”

Doppio senso di marcia a via Carducci, per gli avellinesi “cosa buona e giusta”

11 marzo 2016

“Finalmente” ha esordito così il popolo avellinese alla notizia dell’istituzione del doppio senso di marcia a via Carducci. Una strada che nell’ultimo anno ha portato non pochi disagi alla viabilità, per un periodo anche off limits a causa del rifacimento del manto stradale. Una delle arterie stradali principali della città dei quadranti che collega la zona periferica ai nodi centrali di Piazza Kennedy e fino a Piazza d’Armi.

I giorni dei cantieri perenni, dei continui allagamenti ad ogni perturbazione e dei cumuli di spazzatura che hanno reso la viabilità lenta e disagevole, sembrano ormai conclusi.

Certo non si può dire lo stesso di Tuoro Cappuccini, i cui effetti del riordino sperimentale del traffico hanno causato non pochi problemi nell’arco della giornata. I vigili urbani, presenti tutta la giornata all’imbocco della discesa di via Giuseppe Marotta, hanno avuto il loro ben da farsi per informare le automobili in transito del cambiamento del senso di marcia.

I lavori di sistemazione della segnaletica stradale sono infatti ancora in corso, il traffico all’uscita delle scuole è stato in tilt.

Le decisioni prese sono ancora sperimentali come accennato, la motivazione quella di alleggerire il traffico in una zona nevralgica cittadina – quella di Piazza Kennedy – al fine di limitare l’inquinamento dell’aria e quindi lo sforamento delle concentrazioni medie giornaliere di PM10, rispetto ai limiti previsti dalla normativa vigente.

Meno emissioni, più salute pubblica quindi, con qualche buon risultato – via Carducci – e qualche automobilista sul piede di guerra in transito per la zona dei Cappuccini.


Latests News

A Castelvetere sul Calore si “accende” il Natale

Divertimento, musica, cultura, sport, volontariato, teatro e tradizione per il

6 dicembre 2019