Dopo l’Avellino fa festa anche la Sidigas: battuta Pistoia e Playoff

Dopo l’Avellino fa festa anche la Sidigas: battuta Pistoia e Playoff

12 maggio 2019

Domenica di sorrisi per la città di Avellino, l’Irpinia e il gruppo Sidigas: dopo la qualificazione della Calcio Avellino SSD in Serie C, anche i dirimpettai della palla a spicchi conquistano in extremis il pass per i Playoff Scudetto, grazie alla vittoria al PalaCarrara contro Pistoia e alle sconfitte di Varese e Cantù. Ora i bianconeri dovranno vedersela contro Milano.

Primo quarto 22-20 Coach Moretti inizia con Odum, Mesicek, Peak, Mitchell e Della Rosa; Maffezzoli replica con Sykes, Filloy, Nichols, Udanoh e Ndiaye. E’ Udanoh il primo a iscriversi a referto per la Beneamata con 4 punti consecutivi, Mesicek fa bottino pieno dalla lunetta ma Nichols replica prontamente con l’arresto e tiro (2-6). Mitchell accorcia le distanze con la tripla, ma ancora Udanoh conquista fallo e fa 2/2 dalla lunetta, con Sykes che dà man forte in contropiede. Sul 5-10 per i biancoverdi, coach Moretti ricorre alla sospensione. I padroni di casa reagiscono subito con il break di 7-2, che gli permette di tornare in parità a 3′ dal termine del primo quarto. La Scandone non ci sta e accorcia prontamente le distanze con il break di 8-2 che vale il 14-20, sforzo reso vano dalla nuova rimonta dei biancorossi, che chiudono addirittura in vantaggio di 2 grazie alle giocate di Mitchell, Peak e Odum (22-20).

Secondo quarto 22-25 L’ex Crosariol segna in arresto e tiro, regalando 4 punti di vantaggio alla OriOra: coach Maffezzoli spende il primo timeout della partita. Peak fa 2/2 dalla linea della carità, mentre Mitchell (20 punti nei primi 20′) è abile a trovare il gioco da quattro punti che mette un ventello di distanza tra le due squadre (20-30). Filloy replica con il gioco da 3 punti, prontamente annullato dalla tripla di Bolpin. I biancoverdi provano a ridurre il gap ma Pistoia tiene sempre banco con Crosariol che fa male ai lupi sotto i tabelloni (41-31). Harper sblocca i suoi con la tripla, seguito a ruota dal layup di Nichols che vale il -5 a 3′ dall’intervallo lungo (41-36): timeout per coach Moretti. La Sidigas ricuce lo strappo e torna in vantaggio grazie alla tripla di Harper, dopo il break di 4-1 a opera di Silins e Ndiaye (42-43). Mitchell regala di nuovo il vantaggio alla OriOra, annullato dall’arresto e tiro di Harper: le squadre tornano negli spogliatoi sul punteggio di 44-45.

Terzo quarto 17-33 La reazione irpina non tarda ad arrivare: Sykes, Harper e Campogrande combinano per 10 punti, mentre si fermano a 1 i biancorossi con il tiro libero conseguente al fallo tecnico fischiato a Silins (che commette quattro falli e viene immediatamente sostituito da Maffezzoli). Moretti chiama a raccolta i suoi ma non riesce a fermare una Avellino finalmente lanciata, che piazza un altro maxi-parziale corale di 13-2 (50-68). E’ il solo Peak a lottare per i toscani, che non riescono più a segnare e in difesa subiscono le offensive degli irpini. La terza frazione di gioco vede condurre la Sidigas per 61-78.

Quarto quarto 12-10 L’ultima frazione di gioco è un ampio garbage time, in cui gli irpini gestiscono il vantaggio. La Scandone batte a domicilio la OriOra Pistoia 73-88 e conquista i Playoff.