“Donne, politica ed Istituzioni”, il percorso della Margherita

25 maggio 2005

Avellino – Continua con successo il percorso formativo di “Donne, politica ed Istituzioni”, voluto dalla Margherita in collaborazione con le Acli e la Cisl. Si tratta di un corso volto alla promozione delle pari opportunità. Si inserisce in un quadro di azioni mirate a favorire la presenza femminile nella politica con l’obiettivo di avvicinare ed interessare il maggiore numero di donne alla stessa indipendentemente dalla loro età e dal fatto che svolgano o meno un’attività lavorativa. Il programma prevede due punti: la sperimentazione di un modello formativo articolato in moduli tematici; la sensibilizzazione all’azione politica attraverso il confronto attivo e la comunicazione interpersonale.
Il tutto è stato avviato l’11 maggio scorso. Docente d’eccezione l’assessore regionale alla Ricerca Scientifica Teresa Armato. Tema dell’incontro: “Quale spazio politico per le donne? Il 18 maggio invece “Famiglia: ruoli e tempo femminile” curato da Anna Maria Zaccaria docente della Facoltà di Sociologia dell’Università degli Studi di Napoli Federico II. Ieri pomeriggio (25 maggio maggio) nella sede del Fiorellino in via Tagliamento, hanno relazionato Stefania Urciuoli segretaria comunale di Grottaminarda e Antonella Turtoro in qualità di commercialista su “Le autonomie degli enti territoriali: ordinamento istituzionale, disposizioni generali” e su “Introduzione al Bilancio”. Il 27 maggio prossimo sarà poi la volta di Carolina Annecchiarico funzionario del Senato della Repubblica, il 31 di Luisa De Lisio referente coordinamento Donne Cisl, e così via. Un programma che terminerà il 7 luglio prossimo con Fabio Corbisiero docente della Facoltà di Sociologia dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.