Don Claudio e i Sindaci dell’Alta Irpinia al 1° Maggio della Fismic

Don Claudio e i Sindaci dell’Alta Irpinia al 1° Maggio della Fismic

29 aprile 2017

Sarà Don Claudio Lettieri, il prete simbolo della vertenza dell’ex Irisbus, a dare inizio alla manifestazione del 1° maggio davanti i cancelli di IIA.

Si prevede una massiccia partecipazione di sindaci e amministratori della Baronia e dell’Alta Irpinia.

“Mai come quest’anno – dichiara Giuseppe Zaolino Segretario Generale della Fismic Irpina – la festa del 1° maggio diventa simbolo della rinascita del lavoro. Stiamo risvegliando il gigante addormentato (l’ex stabilimento Fiat). Nelle prossime settimane 111 lavoratori rientreranno nella loro vecchia fabbrica rinata grazie al progetto industriale di Del Rosso.”

“Ci sono tutti i presupposti – continua Zaolino – per una conclusione positiva della madre di tutte le vertenze irpine, per questo riteniamo giusto condividere la soddisfazione con i lavoratori, con i sindaci, con la gente della Baronia e dell’Alta Irpinia. Chi crede nel lavoro non si arrende mai”.

La manifestazione inizierà tassativamente alle ore 10.00 (per consentire ai tifosi dell’Avellino di seguire il derby con il Benevento) e sarà conclusa dal Segretario Generale Nazionale della Fismic Roberto di Maulo.