Domenico Palumbo: “Voterò e farò votare Dino Preziosi sindaco della città”

Domenico Palumbo: “Voterò e farò votare Dino Preziosi sindaco della città”

23 maggio 2018

La nota di Domenico Palumbo, consigliere comunale uscente del gruppo “La Svolta inizia da te”.

Ho deciso, dopo tanti anni di militanza, di non ricandidarmi al rinnovo Consiglio Comunale della mia città, una scelta che non ho preso a cuor leggero e che non comporterà per me l’abbandono della politica, quanto piuttosto un impegno diverso, più esterno ma non per questo meno decisivo.

Sono stati anni intensi e difficili. Ho iniziato la mia militanza in Consiglio Comunale all’epoca dell’ottimo (che mai potrò dimenticare) Sindaco Antonio Di Nunno fino alla legislatura di Paolo Foti. Sono stati anni intensi e difficili, non sono mancati momenti d’incomprensione, soprattutto nei confronti dell’amministrazione.

Insieme a Preziosi, con cui abbiamo sempre dato il meglio di noi stessi, mi sento di ringraziare uno per uno tutti i colleghi con i quali ho condiviso giornate trascorse in Aula, lavori in commissioni, battaglie politiche, con il comune obiettivo di contribuire con il dibattito consiliare a un cambiamento nella città. In tanti anni ho condotto infinità di battaglie, a iniziare dal nuovo PRG di cui ero presidente della Commissione Urbanistica e per finire alla battaglia sostenuta sul ritorno dei Chioschi a Piazza Libertà. Sono battaglie di civiltà che hanno onorato il mio percorso di consigliere comunale. Non nascondo di non aver potuto fare tutto ciò che mi ero prefissato di fare, ma lascio il Consiglio Comunale sapendo di aver dato il massimo impegno.

Nell’anno 2013 con Dino Preziosi creammo, contro ogni volontà politica, una lista civica denominata “LA SVOLTA INIZIA DA TE” e con essa arrivammo al ballottaggio. Credo profondamente in questa Civica e per questo non lascio ciò che è stato partorito, la vedo come un servizio per la città. Ai candidati delle liste che appoggeranno Dino Preziosi a sindaco, darò massimo sostegno e se lo accetteranno anche qualche suggerimento. Basti dare uno sguardo alle Liste dei nomi che appoggiano Costantino Preziosi per rendersene conto di quanto possano essere giovani i candidati. Giovani che scenderanno in campo con la convinzione, e insistenza nello sforzo di invertire la tendenza al disimpegno, alla delusione, all’astensionismo, al progressivo allontanamento dalla politica. Il problema più vero è oggi e vincere il diffuso senso di smarrimento. Vincere la sensazione che la crisi della politica abbia travolto tutto e tutti. Credere che un rinnovamento e una ripartenza siano possibili. Credere che i segni di una speranza siano ancora realizzabili. Il desiderio di poter riaffermare che esiste ancora la possibilità, di rinnovare, di cambiare. Di vedere Avellino una città bella, vivibile e, migliore sotto ogni aspetto. Perché voterò e farò votare Dino Preziosi? Credo che sia la persona più accreditata del momento, il miglior candidato possibile, una persona che all’autorevolezza unisce professionalità passata ma soprattutto forte spirito d’umanità. E’ figlio del popolo, capisce bene le difficoltà dei cittadini Avellinesi.