Domani in Cgil la presentazione del comitato “Stop Austerità”

24 luglio 2014

Domani, venerdì 25 luglio, alle ore 17, presso il salone delle conferenze della CGIl di Avellino, prenderà vita l’attività del comitato “Stop Austerità” impegnato nella campagna referendaria per chiedere l’annullamento delle disposizioni legislative che hanno comportato politiche economiche e finanziarie di rigore e di blocco della spesa pubblica, sulla scorta delle imposizioni giunte dall’Unione Europea. Il comitato irpino ha già registrato l’adesione di numerose sigle politiche nonché la partecipazione dei segretari di categoria della Cgil e di ampi segmenti della società civile. Coordinatore del comitato è stato designato Antonio Famiglietti, segretario organizzativo della Cgil di Avellino. La riunione di domani servirà a fare il punto delle attività di cui il comitato dovrà farsi promotore per richiedere l’indizione del referendum. La prima iniziativa pubblica è stata già programmata per martedì 29 luglio 2014, presso il circolo della stampa, quando saranno presentate le mozioni referendarie che attualmente consistono nella proposizione di 4 quesiti. Il comitato continuerà al sua azione di promozione dei referendum chiedendo l’adesione delle istituzioni locali e dei cittadini.

Sempre domani, venerdì 25 luglio, alle ore 11.00, presso la sede dello SPI CGIL di Avellino, in Viale Italia, 40, si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa, organizzata dallo SPI e dalla CGIL in collaborazione con Libera e Uds.
Come anticipato, si tratta dell’impegno di 15 giovani irpini in attività di accoglienza ed assistenza agli immigrati, nei comuni di Riace e Rosarno, realtà calabresi che hanno deciso di attuare una nuova politica di accoglienza degli immigrati, volta all’integrazione ed all’osmosi sociale, anche per arrestare il decremento demografico delle comunità del Meridione e costituire un argine allo sfruttamento degli immigrati da parte della malavita organizzata.
I dettagli dell’iniziativa saranno illustrati nel corso della conferenza stampa alla quale prenderanno parte Vincenzo Petruzziello, segretario provinciale CGIL di Avellino, Antonio DI Stasio, segretario Provinciale SPI CGIL, Francesco Iandolo, referente irpino di Libera e i rappresentanti dell’Uds.