Dirty Soccer, le penalizzazioni: quattro punti al Sorrento, prosciolta la Scafatese

Dirty Soccer, le penalizzazioni: quattro punti al Sorrento, prosciolta la Scafatese

1 febbraio 2016

Questa mattina il Tribunale Federale Nazionale, presieduto da Sergio Artico, ha ufficializzato le sentenze emesse a seguito dell’attività istruttoria avviata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catanzaro. Nelle corrente stagione sportiva sono stati inflitti dei punti di penalizzazione nei confronti delle seguenti dodici società: Akragas (3), Aurora Pro Patria (7), Comprensorio Montalto (6), Frattese (1), L’Aquila (13), Neapolis (22), Puteolana (4), Santarcangelo (6), Savona (2), Sorrento (4), Sef Torres (4), Vigor Lamezia (2).

Sono state prosciolte le società Aversa Normanna, Cremonese, Due Torri, Fidelis Andria, Grosseto, Livorno (unico club di Serie B), Monopoli, Pavia, Prato, Scafatese, Tuttocuoio.

Inflitte ammende nei confronti delle società e inibizioni e squalifiche nei confronti dei singoli tesserati.

Due le squadre che riguardano direttamente il torneo di Eccellenza – Girone B, al quale partecipa l’irpina San Tommaso: quattro punti al Sorrento Calcio, prosciolta invece la Scafatese.