Dirty Soccer: Gerolino, l’avvocato Capriglione chiede uno sconto della pena

Dirty Soccer: Gerolino, l’avvocato Capriglione chiede uno sconto della pena

24 febbraio 2016

Nuovi aggiornamenti sulla questione Adolfo Gerolino, squalificato per oltre quattro anni nell’ambito dell’inchiesta Dirty Soccer su un presunto giro di partite truccate ai tempi in cui giocava con la maglia della Pro Patria in Serie C. Venerdì 26 febbraio, infatti, si terrà l’udienza presso la Corte Federale di Appello per richiedere un annullamento o sconto della pena.

Il calciatore, attualmente tesserato con il Baiano in Promozione, è assistito dall’avvocato Antonio Capriglione. L’avvocato è pronto a presentare un dossier di oltre cento pagine per contestare la condanna e affermare l’estraneità ai fatti del proprio assistito.

Il motivo sarebbe l‘iniquità di trattamenti tra le persone coinvolte nell’inchiesta. Appuntamento dunque per venerdì 26 dinanzi alla Corte Federale di Giustizia per sovvertire la sentenza di primo grado.