Pd, salta la direzione. Resa dei conti in assemblea?

Pd, salta la direzione. Resa dei conti in assemblea?

13 ottobre 2015

La Direzione convocata dal segretario provinciale del Pd, Carmine De Blasio, è saltata per mancanza di numero legale. Non è stato raggiunto infatti la quota di 21 componenti utile per cominciare i lavori.

“Noi stiamo lavorando da mesi con ostinazione – ha dichiarato De Blasio prima di verificare i numeri, sulla scia di quanto ribadito più volte nelle scorse settimane – sulle questioni concrete che interessano il territorio. Siamo chiamati ad incidere davvero sulle soluzioni in base ad un rapporto diretto con il governo regionale e sacrificare questa opportunità sull’altare dei personalismi sarebbe davvero imperdonabile. Se puntano a sfiduciarmi facciano pure. Questo è un partito, non un Consiglio comunale, ed ognuno dovrebbe contribuire per dare una mano all’Irpinia”.

Beniamino Palmieri, sindaco di Montemarano e riferimento dell’area Famiglietti, ed Ivo Capone in rappresentanza della componente a cui fa capo la presidente D’Amelio, hanno richiesto la convocazione dell’assemblea provinciale con 44 firme sul documento, assemblea che dovrebbe essere convocata entro fine mese.