DIRETTA REFERENDUM/ Vince il No, 70% in Campania: Renzi si dimette

DIRETTA REFERENDUM/ Vince il No, 70% in Campania: Renzi si dimette

4 dicembre 2016

Referendum costituzionale del 4 dicembre, urne chiuse in tutti i seggi in Italia.

A vincere sicuramente è stata l‘affluenza, assai alta in tutte le Regioni d’Italia, a testimonianza della voglia degli italiani di esprimersi su un quesito referendario che mai come stavolta ha assunto i connotati di una vera e propria elezione politica.

In questa direzione, sale l’attesa per l’intervento del premier Renzi che parlerà alla stampa a mezzanotte.

AGGIORNAMENTO ORE 23:04 – EXIT POLL LA7: NO A 55/59%, SI’ A 41/45%

EXIT POLL RAI1: NO A 54/58, SI’ A 42/46%

Ore 23.14Matteo Salvini il primo a parlare: “Sfidiamo la scaramanzia. Se fossero confermati i dati, sarebbe una grande vittoria dei cittadini italiani, Renzi dovrebbe dimettersi nei prossimi minuti. No a governicchi, basta, finito, ora tocca agli italiani. Sarebbe una sconfitta dei suoi lacchè. Una segnale inequivocabile contro tutto e contro tutti.”

Ore 23.15 – Lorenzo Guerini: “Ci sono alcune indicazioni, commentiamo semplicemente gli exit poll. Una valutazione più completa sarà sui dati. Martedì ci sarà la direzione nazionale Pd per l’esito del voto e le iniziative politiche da assumere. Positiva questa grande partecipazione.”

Ore 23.20 – Renato Brunetta: “Il dato dell’affluenza è segno di democrazia e responsabilità degli italiani. Grande vittoria del No se confermati gli exit poll. Renzi deve dimettersi. L’ha promesso e se i dati saranno confermati dovrà tenere fede alla promessa data. Con Renzi sconfitti anche i poteri forti.”

Ore 23.27 – EXIT POLL IPR-PIEPOLI: NO 56-60% SI’ 40-44% (ponderato, copertura 10%)

Ore 23.30 – Scrutinate le prime 50 sezioni in Italia. In vantaggio è il NO col 54%.

Ore 00.00 – La seconda proiezione (38% di sezioni scrutinate) dà il no al 59%.

Ore 00.01 – Renzi annuncia che a breve sarà in conferenza stampa a Palazzo Chigi con un twit.

Ore 00.12 – Roberto Speranza, leader della minoranza Pd, attacca: “Nel campo del no c’è stato un pezzo irrinunciabile del centrosinistra. Noi lo abbiamo rappresentato dentro il Pd”. “Il risultato che si preannuncia – aggiunge – dimostra che eravamo nel giusto a difendere le convinzioni nostre e di molti militanti e cittadini del centrosinistra”.

Ore 00.12 – 20% delle sezioni scrutinate: Sì al 40%, No al 59%. il No vince in quasi tutte le Regioni. In Campania al momento il No è al 70%.

Ore 00.30 – Renzi si dimette: “Domani salirò al Colle”

Ore 00.53 – Giulia Grillo (M5s): “Giornata storica.”

Ore 00.54 – Tartaglione:  “Il dato sull’affluenza, seppur con alcuni distinguo tra le regioni, è un elemento importante e dimostra una grande partecipazione popolare e un interesse vivo dei cittadini sui temi della Costituzione. Prendiamo atto del risultato che si va delineando, in Campania come a livello nazionale. Abbiamo creduto sin dall’inizio in questa battaglia e nella possibilità che l’Italia potesse cambiare in meglio attraverso la riforma costituzionale. I cittadini si sono espressi e come si fa in democrazia accettiamo la loro scelta”. 

Ore 00.54: