Di Paolantonio esulta ma avverte: “Avellino, basta passi falsi”

Di Paolantonio esulta ma avverte: “Avellino, basta passi falsi”

19 dicembre 2018

Buona la prima da titolare per Alessandro Di Paolantonio che ha guidato le operazioni del nuovo centrocampo a tre in cabina di regia. “Abbiamo avuto poco tempo per provare ma per essere stata la prima partita col 4-3-3 i risultati sono buoni” ha affermato nel post gara il mediano abruzzese finalmente sugli scudi nella sua esperienza biancoverde iniziata un mese fa.

“E’ stato molto importante per noi reagire dopo la partitaccia con la Torres – ha commentato l’ex Viterbese e Teramo – volevamo dare un segnale e una svolta. E’ difficile giocare qui contro il Budoni ma c’è stata una forte reazione da parte di tutti, è ciò che conta più di tutto. Siamo entrati in campo con l’obiettivo di vincere e rimanere uniti oltre ogni difficoltà”.

Il blitz di San Teodoro ha proiettato l’Avellino al quarto posto consentendo ai biancoverdi di scavalcare in un solo colpo Monterosi, Aprilia e Albalonga. La vetta però dista ancora cinque punti (Lanusei e Trastevere a 38 con i capitolini che hanno una gara in meno). “Dobbiamo pensare a noi – ha affermato Di Paolantonio – siamo l’Avellino, dobbiamo rincorrere quindi non vanno persi più punti per strada, già domenica contro il Latina daremo il massimo per i nostri tifosi anche oggi encomiabili. Dobbiamo guadagnarci il loro supporto sul campo”.