Detassazione salariale per imprese di Confindustria: c’è l’accordo

22 marzo 2011

Avellino – Confindustria e le segreterie provinciali di Cgil, Cisl e Uil hanno sottoscritto l’Accordo-quadro che consente di detassare anche per il periodo di imposta 2011 le retribuzioni dei lavoratori dipendenti delle aziende associate a Confindustria Avellino. L’accordo è intervenuto in attuazione delle linee guida messe a punto a livello nazionale e si è reso necessario a seguito dei chiarimenti forniti dall’Agenzia delle Entrate e dal Ministero del Lavoro con la circolare 14 febbraio scorso. Dopo tale accordo- quadro, siglato il 21 marzo e valevole per tutti i settori di attività, le aziende aderenti a Confindustria Avellino dovranno informare la Rsu, ove costituita, e dare comunicazione ai propri dipendenti dell’attuazione dell’intesa. L’accordo-quadro provinciale ha ovviamente carattere sussidiario rispetto alle intese a livello aziendale e consente anche alle imprese in cui non vi è una specifica contrattazione di detassare i trattamenti derivanti da lavoro straordinario, in turni, notturno ed altri, come disciplinati dai diversi contratti collettivi nazionali di lavoro. Per quanto riguarda la formazione continua degli occupati nell’intento di dare impulso alle attività di Fondimpresa – il Fondo interprofessionale promosso da Confindustria con Cgil, Cisl e Uil a livello provinciale è stato raggiunto uno specifico accordo per la costituzione della Commissione Paritetica per la valutazione dei progetti di formazione aziendali che si avvalgono del contributo di Fondimpresa. Sarà compito di tale Commissione formata da rappresentanti di Confindustria Avellino e di Cgil, Cisl e Uil esaminare i progetti formativi delle aziende dove non è costituita la rappresentanza sindacale interna per attestare la condivisione del progetto, come espressamente previsto dalle procedure per l’accesso ai benefici di Fondimpresa.