Deposito salta in aria, muore fuochista esperto. Indagini in corso, a Gesualdo anche Cantelmo

Deposito salta in aria, muore fuochista esperto. Indagini in corso, a Gesualdo anche Cantelmo

14 marzo 2019

Alfredo Picariello – Nell’esplosione di Gesualdo, a perdere la vita è stato un fuochista esperto da oltre venti anni e fornitore di tante feste patronali in tutta la provincia, e non solo. L’uomo è saltato in aria con la sua fabbrica di fuochi pirotecnici. Il boato è stato avvertito nel paese e in altri comuni limitrofi; poi, da un cumulo di macerie in via Prima Traversa IV Novembre si sono levate fiamme e fumo denso, con altre esplosioni di minore intensità. Non si conoscono ancora le cause dello scoppio avvertito intorno alle 15,30 che ha fatto tremare le abitazioni vicine. E probabilmente sarà difficile ricostruire con esattezza cosa sia avvenuto nel laboratorio. Sul luogo del disatro, si è portato anche il Procuratore della Repubblica di Avellino, Rosario Cantelmo, in compagnia del Pm di turno. Sul posto, dopo aver scavato alla ricerca di altri dispersi, collaboratori del fuochista che poi sono stati rintracciati altrove, i carabinieri e i vigili del fuoco di Avellino hanno chiesto anche l’intervento degli artificieri dell’Arma per mettere in sicurezza tutta l’area. C’era il pericolo che altro materiale esplodente potesse innescarsi per le scintille. La vittima lascia una moglie e tre figli.