Dello Russo: “Favoriamo l’associazionismo e sport locale”

9 dicembre 2013

“Ho sempre ritenuto lo sport un’altissima forma di cultura ed un’agenzia educativa e sociale di primissima importanza. Nell’agenda politica di questa Amministrazione il sociale ha fin da subito rivestito un posto di primissimo piano e chi ha deciso di impegnarsi e investire nel welfare, non può prescindere dal tutelare, incoraggiare e favorire lo sport dilettantistico, in ogni sua manifestazione, promuovendo l’aggregazione e l’associazionismo giovanile. Ed è questo che è stato il mio intento. Dove l’attuale crisi economica ha creato una fase di pessimismo globale e allarmante, dove lo svilimento dei valori morali essenziali ha incrinato finanche i rapporti interpersonali e dove la criminalità diffusa trova terreno fertile per poter inculcare nei giovani il suo modello letale, lo sport , al contrario, può offrire ancora una speranza, una strada giusta da seguire per uscir fuori dal degrado sociale che stiamo vivendo e può aiutare a credere in un futuro diverso, da costruire con il merito, il lavoro, il sacrificio e l’onestà. A Mercogliano la fame di sport, quello dilettantistico e genuino, è ancora tanta: per niente figli di uno sport minore, i nostri giovani continuano a credere nel sano agonismo, nella competizione, nella dedizione a volersi migliorare e superare i propri limiti, nell’aggregazione e nella voglia di successo: valori peculiari che solo lo sport sa inculcare. Nella forte convinzione che lo sport non si pratica, ma nemmeno si indirizza, da dietro una scrivania sono sceso in campo desideroso di dare una vera e fattiva collaborazione ai miei giovani concittadini. Si è partiti nel giugno 2012, raggruppando le due società calcistiche presenti sul territorio sotto un’unica bandiera che rappresentasse in pieno la nostra comunità: l’A.S.D. Città di Mercogliano. Siamo cresciuti tanto e in un anno i risultati si sono immediatamente visti: abbiamo vinto i play off di girone del campionato di II categoria. Quest’anno l’associazione, sulle ali dell’entusiasmo e della volontà di continuare a fare bene, ha continuato a svilupparsi: oltre al settore calcistico che vanta ben due squadre di calcio (campionati di I categoria e III categoria) e una di calcio a 5 (campionato provinciale di Serie D), è stata costituita una squadra di volley femminile che debutterà nel prossimo campionato provinciale di I Divisione; è stato poi creato un settore di mini volley e un altro di volley amatoriale. Un ringraziamento doveroso e sentito va sicuramente a tutti gli sponsor che hanno creduto in questo bellissimo progetto e ci sono stati accanto. Oggi trovare imprenditori che ancora credono o abbiano voglia di investire nello sport locale è davvero difficile: solo la passione, la voglia di voler costruire qualcosa di buono per i giovani e la consapevolezza che davvero lo sport possa fare arrivare aria nuova e dare vigore ad un’economia sempre più stagnante li spinge a scendere in campo. Per nostra fortuna, il movimento sportivo in Provincia di Avellino ha una risorsa essenziale e ormai imprescindibile che è quella del Delegato CONI Provinciale – Prof. Giuseppe Saviano -, da pochi giorni insignito della medaglia d’oro al merito sportivo, massima onorificenza sportiva tributata dal CONI. Un uomo di alti valori morali e affermate virtù sportive, che si spende totalmente affinché tutto lo sport della nostra Provincia possa continuare a svilupparsi e crescere, tenendo peraltro sempre altissima l’attenzione soprattutto su quegli sport c.d. “minori” ma che, certamente, per l’impegno che richiedono ed i valori che sanno trasmettere dovrebbero, invece, avere maggiore tutela e visibilità anche a livello nazionale”. E’ la nota dell’Assessore allo Sport del Comune di Mercogliano Dott. Carmine Dello Russo.