Delibera senza nomi degli assessori, prima polemica a Mercogliano

6 giugno 2014

La minoranza consiliare di Mercogliano guidata da Angelo Iandolo già solleva il primo appunto al sindaco Massimiliano Carullo e al segretario comunale Gemma Festa. Con una nota protocollata al Comune, il consigliere comunale Iandolo scrive che “da una attenta analisi della documentazione inerente le proposte di deliberazioni per il consiglio comunale in programma il 9 giugno, abbiamo rilevato che quella inerente “comunicazioni del sindaco della nomina dei componenti della giunta comunale e del vice sindaco” è in bianco , ovvero mancante della indicazione dei nominativi formanti la giunta e dei relativi incarichi”. Mercogliano infatti è tra i pochi comuni che non ha ancora ufficializzato le nomine, tanto da far presupporre che tra i membri della lista ci siano attriti per distribuire deleghe e incarichi. Iandolo inoltre continua scrivendo che ” non risulta adempiuto l’obbligo di portare a conoscenza dei consiglieri, nei termini di legge, il contenuto delle delibere da approvare, nel caso di specie tale argomento non potrebbe essere trattato nell’adunanza del nove giugno”.