De Mita: “La destra è compatta solo nell’antirenzismo, il Pd non rincorra”

De Mita: “La destra è compatta solo nell’antirenzismo, il Pd non rincorra”

2 dicembre 2017

Si è svolta ieri la presentazione del libro “La Costruzione della storia del popolo italiano”, scritto da Marco Grossi e Iacopo Correa. Ha partecipato all’evento anche il deputato di Italia Popolare, Giuseppe De Mita, che ha anche parlato di possibili alleanze:

“Le coalizioni sono una cosa seria – ha dichiarato De Mita – ma il Pd, e un po’ più in generale tutte le forze politiche, stanno impostando il dibattito sulle alleanze come se fosse un espediente reso necessario dalla legge elettorale. Il ragionamento si sta sviluppando in modo sbagliato, il Pd sta smontando la logica della vocazione maggioritaria e sta rincorrendo alleati in una campagna elettorale difficile da condurre contro due destre, grillina e berlusconiana, che hanno il vento in poppa”.

“La presunta compattezza della destra è solo di convenienza – ha concluso De Mita – non hanno nulla in comune se non l’antirenzismo. Eppure i sondaggi di Berlusconi hanno la stessa forza del 40 per cento preso da Renzi alle Europee, sono una vampata. Occorre riconoscersi su un programma serio e comune da offrire al Paese e non intendere le coalizioni come un espediente”.

Il libro scritto a quattro mani da Marco Grossi e Iacopo Correa, entrambi laureati in Giurisprudenza e con la comune passione per il Diritto Pubblico ed Amministrativo, è impreziosito dalla prefazione del Professore Mario Panebianco, docente universitario e titolare della cattedra di Diritto Costituzionale presso l’Università degli Studi di Salerno.

Libro pubblicato dalla casa editrice “Il Saggio” diretta dal Cavaliere Giuseppe Barra e che vede come referente irpina la Sociologa e poetessa Maria Ronca.