De Luca, frase choc su Bindi. Dal Pd solidarietà (quasi unanime) alla Senatrice

De Luca, frase choc su Bindi. Dal Pd solidarietà (quasi unanime) alla Senatrice

17 novembre 2016

La frase choc pronunciata dal Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, contro Rosy Bindi e resa pubblica nella serata di ieri in una intervista a Matrix su Canale 5 ha scatenato la reazione (quasi unanime…) sdegnata dei referenti nazionali del Partito Democratico.

Il presidente del Pd Matteo Orfini ha consigliato all’ex sindaco di Salerno di darsi una calmata, come si evince da tweet:

Anche la numero due del Nazareno Debora Serracchiani ha parlato di toni inaccettabili:

Ettore Rosato ha manifestato la sua riprovazione per le parole di De Luca a nome del gruppo Pd alla Camera:

Sui social network intanto si moltiplicano i messaggi di solidarietà alla presidente della commissione antimafia, Bindi. Primo tra tutti lo scrittore di Gomorra, Roberto Saviano, che ha definito “mafiose” le parole di De Luca:

Nel tardo pomeriggio è arrivata anche la presa di posizione del Pd campano che – per bocca della segretaria regionale Assunta Tartaglione – ha lanciato acqua sul fuoco, invitando De Luca a chiedere scusa:

“Come ha sottolineato lo stesso presidente De Luca, la vicenda relativa alle Regionali dev’essere chiusa e messa alle spalle. Sarebbe quindi opportuno che il Governatore archiviasse definitivamente questo episodio e che chiedesse scusa a Rosy Bindi per le parole così violente, che andrebbero evitate, in onda o fuori onda, in qualsiasi contesto, ancor più nel dibattito politico e nei confronti di un’esponente dell’Antimafia”.

Solidarietà alla Bindi è arrivata anche dalle opposizioni al Governo.


Commenti

  1. […] camorrologo in questione (ma De Luca non lo nomina direttamente, ndr) è lo scrittore Roberto Saviano che non ha mancato di criticare aspramente De Luca per la frase utilizzata contro la Bindi […]