De Luca ad Ariano: “Piano ospedaliero di qualità, basta polemiche”

De Luca ad Ariano: “Piano ospedaliero di qualità, basta polemiche”

18 dicembre 2018

“Dopo dieci anni abbiamo un piano ospedaliero, evitando tagli drammatici sulle strutture ospedaliere dei nostri territori”.

Vincenzo De Luca, ad Ariano per partecipare ad un confronto sul futuro della sanità delle aree interne, difende a spada tratta il suo operato. “Avremo una valorizzazione dell’ospedale di Ariano Irpino, che diventa Dea di primo livello. Come pure daremo dignità alle strutture di San’Angelo dei Lombardi e Bisaccia”

Il Governatore, che ha chiuso il confronto al quale hanno partecipato anche il direttore generale dell’Asl Maria Morgante, il sindaco di Ariano Domenico Gambacorta e la presidente del consiglio regionale Rosetta D’Amelio, parla di “lavoro eccellente”.

“E’ un piano che rispetta i parametri nazionali e tiene conto delle esigenze delle aree interne della Campania e soprattutto vicino alla domanda di salute dei cittadini.”

Poi, come da tradizione, un lungo siparietto contro il Movimento Cinque Stelle. “Io non li vedo, eppure continuano a cercare di prendersi il merito di cose che non gli appartengono. Le decisioni – precisa – le prende la Regione, come nel caso del piano ospedaliero”.

Il Governatore si è poi soffermato anche sul rischio di procedura d’infrazion dell’Europa nei confronti dell’Italia. “Per la Campania e il Sud sarebbe la fine, le risorse comunitarie hanno in larga parte sostituito i fondi ordinari nazionali”.