De Lieto e Samori stringono accordo

26 gennaio 2013

“Nel quadro dell’inserimento del nostro Sindacato, a livello istituzionale, è stato sottoscritto un accordo quadro con il MIR (Moderati in Rivoluzione), proprio nell’ottica di raggiungimento di quegli obiettivi che sono alla base del nostro Sindacato e cioè quello di portare le problematiche del mondo della sicurezza nel cuore delle Istituzioni, nella convinzione che le “verginelle” del “non mi sporco con la politica” non hanno capito che solo con la presenza nei centri decisionali, si possono difendere i diritti e la specificità dei propri associati. L’accordo prevede, oltre un appoggio incondizionato alle tematiche SCSD, anche un sostegno delle necessità delle famiglie e delle imprese, proprio perché il nostro Sindacato, nella sua azione, va oltre la sua stessa ragione sociale e spazia in tutte quelle che sono le situazioni che comunque interessano gli aderenti al nostro Sindacato, proprio perché cittadini attenti alle problematiche che non riguardano sempre e soltanto “gli altri” ma anche noi stessi, perché la famiglia è il fulcro della nostra società e le imprese producono lavoro e ricchezza, soprattutto in un momento economicamente così difficile per il nostro Paese dove la disoccupazione è diventata un vero e proprio “cancro”.” Nell’accordo sono previsti incontri periodici fra i due soggetti contraenti l’accordo che per il nostro Sindacato è stato firmato dal Segretario Generale Antonio de Lieto e per il MIR dal dott. Gianpiero Samorì