D’Aniello apre la “Casa delle Idee” al Teatro Partenio

D’Aniello apre la “Casa delle Idee” al Teatro Partenio

16 aprile 2018

Teatro popolare ad Avellino con la “Casa delle Idee”, progetto ideato da Enzo D’Aniello. Il CineTeatro Partenio si aprirà all’arte tra il 27 aprile ed il 4 maggio con due spettacoli: “Non mi chiamo Tonino” di Paolo Caiazzo e “Walimai”, trasposizione teatrale della prima fatica letteraria dello stesso D’Aniello. Prezzi popolarissimi (15 euro per poter godere di entrambi gli spettacoli) con l’obiettivo di dare spazio e voce ai talenti locali.

«Ci siamo, siamo pronti a partire, quindi supportateci. In un futuro non lontano presenteremo un programma annuale – spiega D’Aniello – che riguarderà sia gli eventi che verranno ospitati al Partenio ma anche i percorsi di formazioni aperti agli irpini. Questa è una terra ricca, bisogna dare le giuste opportunità agli artisti di questa parte della Regione”.

Lo spettacolo di Paolo Caiazzo sarà anticipato dall’esibizione di alcuni artisti avellinesi. “Sono ad Avellino da diversi anni – continua D’Aniello – e spesso sento dire che in questa città non c’è nulla di bello, nulla di attrattivo. Senza presunzione, noi siamo qui per colmare questo vuoto. Ascolteremo le idee di tutti: prima dell’estate saremo pronti con il nostro calendario completo di iniziative che punta soprattutto a dare risalto ai talenti locali. Non sono convinto che i grandi attori debbano nascer necessiaramente a Napoli o Roma”.