Daniele Gourmet: il bello di mangiare sano

Daniele Gourmet: il bello di mangiare sano

6 aprile 2018

Non era ancora nato quando sua nonna Anna Daniele nel 1927 sfornava pizze fritte tra i bassi di Napoli e quando decise di aprire una pizzeria con il suo nome. Nello scorrere del tempo quella tradizione viene tramandata di generazioni ed arriva nel capoluogo irpino continuando ad evolversi attraverso una cultura di “mani in pasta” che oggi porta il nome di Giuseppe Maglione.

Giuseppe dal 2016 accanto ai grandi classici della pizzeria ama inventare nuovi abbinamenti, giocando con i migliori prodotti campani e italiani, portando in tavola le sue pizze “gourmet”.  “Fare le pizze mi è sempre risultato naturale, è il modo in cui racconto al mondo me stesso”, afferma Giuseppe che per realizzare uno dei suoi “capolavori” parte dalla selezione delle materie prime con prodotti freschi, accompagnati da sott’oli, conserve e salumi certificati e di alta qualità.

“Mangiare non può essere più un gesto inconsapevole, oggi abbiamo il diritto di conoscere ciò che viene servito in tavola: dall’origine della materia prima all’intera filiera”. Principi che si possono ritrovare nel suo tempio a Viale Italia, 233 ad Avellino.