Daniela Fazzolari di Centovetrine al Mod’Art di Grottaminarda

Daniela Fazzolari di Centovetrine al Mod’Art di Grottaminarda

16 settembre 2017

Uno show che vuole promuovere le eccellenze della moda, i talenti della musica e dello spettacolo, le bellezze paesaggistiche e storiche della cittadina, da qui il titolo “Mod’Art Grottaminarda” in programma domenica 17 settembre alle 21,00 presso i Giardini De Curtis. Per il secondo anno consecutivo l’evento prende forma grazie ad una preziosa collaborazione tra il Comune di Grottaminarda, la Tordiglione Fashion Model Agency Production e la Pro loco di Grottaminarda.

Madrina della serata Daniela Fazzolari, l‘attrice entrata nel cuore degli italiani grazie alla fiction CentoVetrine, interpretando il controverso personaggio di Anita Ferri. Accanto a lei un comico ed imitatore divertentissimo, ma ultimamente anche un attento reporter, il bravissimo Enzo Costanza che delizierà il pubblico anche con un suo monologo.

La scenografica scalinata che conduce nella pizza principale della cittadina ufitana sarà la quinta naturale di Mod’Art. Dieci modelle professioniste guidate dalla coreografo moda Antonio Esposito indosseranno come in quadri d’autore le proposte di artigiani ed imprenditori della moda, a cominciare dal prestigioso Atelier Pantheon di Grottaminarda che proporrà abiti da cerimonia e alta moda sposa; poi gli occhiali da sole e da vista di grande tendenza di Ottica Iride di Volturara; le pellicce glamour di Franco De Roma Group di Venticano, l’abbigliamento casual chic di Grazia Boutique di Grottaminarda.

Il make up della madrina e delle modelle sarà curato dalle allieve del centro Estetica Veda di Antonella Melchionna con sede ad Atripalda, mentre le acconciature saranno realizzate da Infinity Hair Studio di Antonella Morra con sede ad Ariano Irpino.

Insieme alla moda, come detto, sarà protagonista la musica con la coinvolgente violinista pop Mariella Pizzuti ed il talentuoso pianista Antonio Melillo Melillo con i suoi componimenti connubio tra classica, sperimentale anni ’70 e poesia.

Un evento da non perdere dunque Mod’Art che rende la cittadina di Grottaminarda – già centrale per la sua posizione geografica, per il commercio e i servizi – riferimento anche per lo spettacolo e l’intrattenimento. Da sottolineare che l’ingresso è assolutamente gratuito.