D’Amelio: “No ai tagli, continueremo a batterci per la stazione Hirpinia”

D’Amelio: “No ai tagli, continueremo a batterci per la stazione Hirpinia”

27 ottobre 2018

“La notizia del voto favorevole, in commissione Lavori pubblici del Senato, allo stralcio della stazione Hirpinia di Grottaminarda mi preoccupa molto. Con questo parere contrario alla sua realizzazione, si rischia di vanificare un lavoro iniziato da tanti di noi oltre dieci anni fa e che incrocia le aspettative di un intero territorio”. Lo dichiara la presidente del Consiglio regionale Rosetta D’Amelio a proposito della linea ferroviaria ad Alta capacità Napoli-Bari.

“Con la motivazione del risparmio di denaro i senatori cinquestelle e leghisti frenano la possibilità di investimenti strategici in infrastrutture e di conseguenza lo sviluppo di una vasta area interessata da importanti progetti industriali, a partire dalla zona economica speciale della Valle Ufita – continua D’Amelio -. Continueremo a batterci, come avvenuto in questi anni, affinché il progetto del nodo irpino della Napoli-Bari venga conservato e la nostra provincia non sia tagliata fuori dalla rete ferroviaria ad alta velocità”.