Dal 23 maggio ad Avellino la campagna informativa sull’Epatite B

15 aprile 2009

Avellino – Toccherà anche l’Irpinia e la Città capoluogo il tour la campagna informativa itinerante che in un mese e mezzo farà tappa nelle piazze di 24 città italiane per fare conoscere l’epatite B. Dal 18 aprile al 25 maggio, infatti, i due camper targati “Epatite B: il tour” allestiti a postazione mobile percorreranno l’Italia per sensibilizzare la popolazione sui rischi di contagio, sulla prevenzione e sull’importanza della diagnosi precoce e stadiazione. Ad Avellino la manifestazione sarà presente in corso Vittorio Emanuele nei giorni 23, 24 e 25 maggio.
L’informazione può svolgere un ruolo fondamentale nel contrastare tempestivamente una patologia che molto spesso non si presenta con sintomi specifici.
A bordo dei camper, medici specialisti risponderanno a tutte le domande sull’epatite B: come si contrae, come ci si possa difendere, quali siano i comportamenti a rischio e gli esami di laboratorio necessari ad una diagnosi precoce, e con quali semplici mosse si possa gestire al meglio l’epatite B cronica una volta diagnosticata e rallentarne l’evoluzione verso più gravi conseguenze.
La campagna prevede anche la distribuzione di materiale informativo sul fegato e sulla malattia. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con le Società Scientifiche Aisf – Associazione italiana per lo studio del fegato, Sige – Società italiana di gastroenterologia, Simg – Società italiana di medicina generale e Simit – Società italiana di malattie infettive e tropicali.
Il virus dell’epatite B, ritenuto 100 volte più contagioso di quello dell’Hiv, può essere trasmesso attraverso rapporti sessuali non protetti, scambio o riutilizzo di aghi e siringhe, condivisione di oggetti personali come rasoi o spazzolini da denti, piercing o tatuaggi.
I camper sosteranno 3 giorni in ciascuna delle 24 città previste nel tour: si parte da Roma e Frosinone, sabato 18, domenica 19 e lunedì 20 aprile; si proseguirà poi con Viterbo, Latina, Brescia, Bergamo, Milano, Mantova, Vicenza, Padova, Firenze, Pisa, Torino, Alessandria, Palermo, Catania, Messina, Taranto, Lecce, Bari, Foggia, Caserta, Napoli e Avellino.