Da oggi scatta l’obbligo di gomme invernali o catene in Irpinia

Da oggi scatta l’obbligo di gomme invernali o catene in Irpinia

15 novembre 2017

Da oggi al 15 aprile ritorna in vigore l’obbligo di dotazioni invernali a bordo dell’auto.

Per tutti gli automobilisti scatta l’obbligo di catene a bordo o, in alternativa, l’utilizzo di pneumatici invernali (da neve) su alcuni tratti delle strade statali e autostradali della Campania maggiormente esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio durante la stagione invernale.

Cosa si rischia nel caso la dotazione dell’auto non sia adeguata? Nel caso in cui le forze dell’ordine accertassero la mancanza di pneumatici invernali e l’assenza delle catene a bordo, l’infrazione comminata varia in funzione della strada su cui viene contestata: in contesto urbano si parte da 41 euro, fuori dai centri abitati da 84 euro. In autostrada invece si parte da 80 fino ad un massimo di 318 euro, con decurtazione di tre punti dalla patente.

Nel dettaglio, per quanto riguarda la provincia di Avellino, i tratti interessati sono:

strada statale 7 “Appia”: dal km 314,700 (svincolo per Chiusano S. Domenico) al km 346,800 (in prossimità dello svincolo di Lioni);

strada statale 7 bis “Terra di Lavoro”: dal km 64,000 (in prossimità dell’impianto carburanti) al km 74,400 (in prossimità della rotatoria), in provincia di Avellino;

strada statale 90 bis “Delle Puglie”: dal km 16,700 (Bivio S. Arcangelo Trimonte) al km 32,700 (Montecalvo Irpino) in provincia di Avellino;

strada statale 90 “Delle Puglie”: dal km 27,000 (fine centro abitato Ariano Irpino) al km 37,500 (intersezione con la strada statale 90 bis) in provincia di Avellino;

strada statale 303 “Del Formicoso”: dal km 2,550 (intersezione Via Melfi) al km 20, 084 (intersezione con la strada statale 425 e la strada provinciale ex ss. 803), in provincia di Avellino;

strada statale 425 “di S. Angelo dei Lombardi”: dal km 0,000 (intersezione con strada statale 400) al km 8,510 (intersezione con la strada statale 303 e la strada provinciale ex ss 803);

strada statale 691 “Fondo Valle Sele”: dal km 13,350 (in prossimità dello svincolo Z.I Calabritto) al km 31,200 (intersezione con la strada statale 7 nel Comune di Lioni);

Obbligo di catene a bordo anche per quanto riguarda il tratto dell’Autostrada A16 gestito da Autostrade per l’Italia da Baiano a Candela e per il tratto del raccordo Av-Sa che va da Montoro Sud ad Atripalda.

I vari dispositivi potranno variare da Comune a Comune.