Dà fuoco alla compagna incinta: lei è grave, il bimbo nasce prematuro

Dà fuoco alla compagna incinta: lei è grave, il bimbo nasce prematuro

1 febbraio 2016

Una burrascosa lite è sfociata in un vero e proprio dramma a Pozzuoli.  Un uomo ha dato fuoco con l’alcol alla propria compagna incinta e poi è scappato via.

La donna, 38enne, è stata soccorsa e trasportata dal 118 nel reparto grandi ustionati dell’ospedale Cardarelli di Napoli.

I medici hanno deciso di far partorire la donna: il neonato, sebbene prematuro, sta bene.

La mamma invece è ricoverata in condizioni gravi. L’uomo è stato arrestato a Formia dove ha avuto un incidente stradale: ai carabinieri ha confessato l’accaduto. I carabinieri lo hanno portato nella caserma di Formia dove sta per essere sottoposto ad interrogatorio da parte del magistrato di turno della procura della Repubblica di Cassino.

L’episodio si è verificato davanti all’abitazione dei due che si trova in un parco residenziale, in via Vecchia delle Vigne, al civico 68.

A soccorrere la donna è stato un vicino di casa che ha spento le fiamme poi il soccorritore ha chiamato il 118.