Da cassintegrati a imprenditori: 22 casi in Irpinia

Da cassintegrati a imprenditori: 22 casi in Irpinia

11 dicembre 2018
Sono 130 le imprese nate con la misura “FAR(SI) impresa 2018 – Ricomincio da me: intraprendo e lavoro”. L’appuntamento è per domani, mercoledì  12 dicembre alle 9.30, presso la Regione Campania (Sala convegni Centro Direzionale Isola A/6) con un incontro che ha l’obiettivo di presentare i risultati di una politica attiva al lavoro diretta alla creazione di impresa da parte di ex precettori di ammortizzatori sociali.
La Regione Campania, in collaborazione con le organizzazioni sindacali, ha infatti strutturato diversi interventi per favorire il reinserimento occupazionale anche dei soggetti espulsi dai processi produttivi , attraverso programmi di riqualificazione, di incentivazione all’assunzione, di sviluppo di autonomia imprenditoriale.
Insomma un programma di interventi atti a coinvolgere attivamente gli ‘over’ che hanno un bagaglio di esperienza ancora da valorizzare. “Con le risorse appostate, siamo riusciti fino ad oggi a finanziare ben 130 piccole imprese, e ciascuna serba in sè i semi di una rinascita personale e professionale”, precisa l’assessore regionale Sonia Palmeri.
Tra i destinatari il livello di istruzione si attesta per il 50,77% sul diploma, solo il 20% sono il possesso di laurea, mentre il 25, 38% ha il diploma di scuola media superiore.
La provincia più propositiva è stata Napoli con 53 attività finanziate, seguita da Caserta con 26, Avellino con 22 , Salerno con 19 , chiude Benevento con 9. Le donne che intraprendono superano, anche se di poco, la percentuale maschile.