La Curva Sud conferma lo sciopero al derby: “Faremo il tifo da fuori”

La Curva Sud conferma lo sciopero al derby: “Faremo il tifo da fuori”

14 Febbraio 2020

di Claudio De Vito. La Curva Sud Avellino non entrerà allo stadio e invita a fare altrettanto al resto della tifoseria in occasione del derby con la Cavese in programma domenica alle 17.30. Una decisione sofferta, per via del caos societario, ma “non abbiamo altri mezzi per protestare se non quello di lasciare gli spalti vuoti e far sentire a tutti la nostra” fa sapere il tifo organizzato attraverso una nota diramata questa mattina.

“Ci ritroveremo tutti insieme davanti alla Tribuna Montevergine con l’intento di dare il nostro supporto vocale alla squadra e non far mancare a loro il nostro incoraggiamento” annuncia lo zoccolo duro del tifo biancoverde che dunque sosterrà la formazione di Ezio Capuano dall’esterno. Sugli spalti di conseguenza si rischia di andare addirittura al di sotto dei numeri registrati in occasione dell’ultimo precedente di coppa fra le due squadre.

Da Cava de’ Tirreni è previsto l’arrivo di quattrocento supporters. Oltre non si potrà andare nel settore ospiti, mentre a partire dalle 15 di oggi saranno messi in vendita anche 750 biglietti di Curva Sud che per larga parte rimarranno invenduti. Si profila dunque un Partenio-Lombardi deserto e blindato con le misure di sicurezza incrementate proprio alla luce del clima di tensione registrato negli ultimi giorni.