Cultura della legalità, premiato Gianni Festa

Cultura della legalità, premiato Gianni Festa

12 febbraio 2016

Si è tenuta questa mattina la IX Edizione del Premio Nazionale “Per la Cultura della Legalità e per la Sicurezza dei Cittadini”.

Durante la cerimonia, che si è svolta nella splendida cornice del Liceo Scientifico di San Sebastiano al Vesuvio a Napoli, è stato premiato per il suo impegno a difesa della legalità il direttore de “il Quotidiano del Sud,” Gianni Festa.
Il tema dell’incontro era infatti “Il coraggio di raccontare: libertà come valore insostituibile”. E raccontare con coraggio storie di mafia e di camorra tenendo sempre alta la bandiera della legalità è ciò che ha fatto il giornalista Festa nella sua lunga carriera: questa la motivazione del premio.
Nell’incontro si è parlato anche di multiculturalità e dei migranti. Ispiratrici sono le parole di Don Tonino Bello: “La pace è convivialità. E’ mangiare il pane insieme con gli altri. E l’altro è un volto da scoprire, da contemplare, da togliere dalle nebbie, dall’appiattimento dell’omologazione”.