Criscitiello presenta il suo libro e chiama a raccolta i sindaci

Criscitiello presenta il suo libro e chiama a raccolta i sindaci

18 febbraio 2016

Passato, presente e, molto probabilmente, futuro. Non solo di Mercogliano ma di un buon pezzo della provincia di Avellino. La presentazione del libro di Alessandro Criscitiello, ex sindaco di Mercogliano, sarà anche l’occasione per un dibattito a 360° sull’Irpinia.

Saranno presenti, infatti, oltre all’autore, anche il Presidente dell’amministrazione provinciale di Avellino, Domenico Gambacorta, il sindaco di Avellino, Paolo Foti, quello di Mercogliano, Massimiliano Carullo, il primo cittadino di Monteforte, Antonio De Stefano, di Atripalda (Paolo Spagnuolo), Ospedaletto (Antonio Saggese), Summonte (Pasquale Giuditta) e Montoro, Mario Bianchino. Ma anche altri sindaci hanno assicurato la loro presenza.

Il libro di Criscitiello, edito da “Più Comunicazione” di Francesca Fasolino dal titolo: “Una vita per la politica. Mercogliano, per 30 anni un amore in comune”, racconta tutte le tappe, ed anche interessanti retroscena, del periodo trascorso da Criscitiello sulla poltrona di primo cittadino di Mercogliano, carica ricoperta per ben 18 anni. Un periodo storico, quello della sindacatura di Criscitiello, di grande importanza anche per tutta la provincia di Avellino. Si va dal terremoto del 1980 a Tangentopoli, passando per accadimenti che hanno cambiato il volto politico, amministrativo, urbanistico e sociale di Mercogliano.

Riflettori puntati anche sulla cultura, con “Musica in Irpinia”, la rassegna di musica internazionale che, negli anni descritti nel libro, ha portato a Mercogliano artisti di grande livello, come il maestro Carlo Maria Giulivi, Uto Ughi e la famosa ballerina Carla Fracci. Criscitiello rivela, come dicevamo, diversi retroscena politici, visto che ha ricoperto ruoli di rilevanza anche all’interno dell’allora Democrazia Cristiana: i suoi rapporti con Ciriaco De Mita e Nicola Mancino, ad esempio. Spazio anche all’esperienza di Criscitiello come presidente dell’Istituto Autonomo Case Popolari di Avellino, carica assunta nel 1992.

Il libro di Alessandro Criscitiello sarà presentato ufficialmente sabato 20 febbraio, alle 10.30, presso il palazzo Abbaziale di Loreto. La manifestazione sarà moderata dal giornalista Rai Rino Genovese, autore della prefazione del libro. Oltre all’autore, saranno presenti l’amministratore della società editrice, Francesca Fasolino; il presidente dell’amministrazione provinciale di Avellino, Domenico Gambacorta e l’Abate di Montevergine, Padre Riccardo Guariglia.