Corpi estranei nello yogurt bianco e pappa reale della Parmalat. Ritirati dal mercato vasetti KYR

Corpi estranei nello yogurt bianco e pappa reale della Parmalat. Ritirati dal mercato vasetti KYR

22 febbraio 2018

Se siete soliti comprare la pappa reale della Parmalat in vasetto 2×125 grammi fate molta attenzione, potrebbe contenere dei corpi estranei. L’allarme arriva direttamente dai supermercati Esselunga e dai supermercati Simply Market, che hanno diramato un comunicato rivolto ai consumatori per segnalare il richiamo dal mercato del prodotto, che potrebbe mettere a rischio la salute se consumato.

Premesso che i cartelli sul ritiro Parmalat si sono visti molto poco nei supermercati e nei punti vendita, va però detto che alcune catene hanno dato l’annuncio sui loro siti. Dopo che alcune catene hanno dato l’annuncio sui loro siti, adesso arriva direttamente anche dai supermercati Auchan la segnalazione che ha richiamato e ritirato dai punti vendita in Italia due lotti.

Il provvedimento, disposto in via del tutto precauzionale, riguarda il lotto KYR PAPPA REALE con scadenza minima 01/03/2018. Il suo consumo può portare al soffocamento.

L’allarme arriva direttamente dai supermercati che hanno diramato un comunicato rivolto ai consumatori per segnalare il richiamo dal mercato di due lotti KYR YOGURT PAPPA REALE e KYR YOGURT BIANCO (Z 01/03 e Z 02/03) in vasetti da 2×125 grammi, che potrebbero mettere a rischio la salute se consumato. Tutti  i prodotti richiamati sono prodotti da Parmalat Spa.

Secondo quanto si legge nel comunicato diffuso da PARMALAT Spa, motivo del richiamo è: possibile presenza di corpi estranei, frammenti di spago. I clienti che hanno acquistato il prodotto sopra indicato, conclude il comunicato, sono pregati di restituirlo al punto vendita che procedera’ al rimborso oppure contattare il numero verde Parmalat 800 848 020.

La Parmalat spa si scusa per il disagio e ricorda che la procedura di richiamo riguarda il lotto in questione ed in caso di acquisto di provvederne alla restituzione presso il relativo esercizio che dovrà provvedere anche a rimborsarne il prezzo.