Divieto spostamenti, 9 denunciati nel Sannio: uno aveva anche bevuto

Divieto spostamenti, 9 denunciati nel Sannio: uno aveva anche bevuto

13 marzo 2020

In attuazione dei servizi di controllo del territorio predisposti dai carabinieri del comando provinciale di Benevento sul rispetto delle norme emanate dal governo nazionale per limitare il contagio e la diffusione del virus sono stati controllate e identificate alcune persone, mentre si muovevano sul territorio provinciale e, quelle che non hanno dato la necessaria giustificazione della loro presenza, sono state denunciate ai sensi dell’articolo 650 del Codice Penale.

A Sassinoro, i carabinieri della stazione di Morcone sono intervenuti a seguito di un incidente stradale che aveva visto il conducente di un’auto uscire fuori strada a causa del tasso alcolemico superiore a quello consentito dalla legge. Al termine degli opportuni accertamenti pertanto l’uomo, un 61 enne di Morcone, è stato denunciato all’autorità giudiziaria sia per guida in stato di ebbrezza, sia perché non ha fornito alcuna valida giustificazione della sua presenza al di fuori del comune di residenza, mentre l’auto è stata sequestrata e la patente di guida ritirata.

I militari del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Cerreto Sannita hanno invece sorpreso e denunciato un 55enne di San Lorenzo Maggiore, trovato fuori dal proprio centro di residenza senza avere un valido motivo. Stessa sorte a Buonalbergo per due persone della provincia di Salerno che, intercettati a bordo di un autocarro, sono stati denunciati dai carabinieri della locale stazione e a Limatola per una persona di Sant’Agata
de’ Goti denunciata dai militari di Dugenta.

Una coppia proveniente dalla provincia di Caserta, che non ha fornito alcuna valida giustificazione della propria presenza, è stata bloccata lungo la strada statale Appia dagli agenti del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Montesarchio, che ha provveduto a denunciare i due soggetti. Altre due persone infine sono state denunciate per lo stesso motivo dai carabinieri di Colle Sannita.