Controlli nel weekend, 10 denunce dei carabinieri

21 marzo 2011

Avellino – Nel corso del fine settimana, i carabinieri della Compagnia di Avellino hanno dato corso all’ennesimo servizio coordinato per la movida avellinese del venerdì e sabato sera. Anche in questo caso, pattuglie in divisa e in borghese hanno vigilato sul corretto svolgimento del divertimento giovanile, effettuando posti di controllo lungo le principali arterie stradali e controlli dinanzi ai più frequentati esercizi commerciali di Avellino. Al termine del servizio, i risultati sono stati di ben 10 persone deferite in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino e varie autovetture sottoposte a sequestro, con contestuale ritiro di patenti di guida.
Il servizio è iniziato con un primo controllo ad un venditore ambulante che, se da un lato era assolutamente in regola con permessi ed autorizzazioni alla vendita dei suoi prodotti ortofrutticoli, dall’altro era in possesso di certificato e contrassegno assicurativi contraffatti. Se infatti l’autocarro da lui condotto era privo di copertura assicurativa, l’uomo (napoletano di 44 anni) aveva ben pensato di aggirare l’ostacolo presentando ai militari che stavano effettuando i controlli dei documenti assicurativi falsi. L’uomo è stato chiaramente deferito in stato di libertà per il reato di uso di atto falso.
Per ciò che riguarda invece il reato di guida senza patente, il servizio di questo fine settimana ha portato alla luce, in tutta la sua gravità, il malvezzo locale di usare moto ed autovetture pur senza aver mai conseguito alcuna patente di guida. Per questo specifico reato, sono state infatti deferite in stato di libertà 4 persone: un 40enne di Monteforte, un 20enne di San Martino Valle Caudina, un 25enne di Summonte ed un 22enne di Volturara, quest’ultimo addirittura sorpreso alla conduzione di una potentissima moto da corsa.
Altro dato allarmante emerso alla fine dei controlli, è stato quello di giovanissimi conducenti sorpresi alla guida dei loro autoveicoli dopo aver assunto sostanze alcoliche, o addirittura stupefacenti.
In questo caso sono stati denunciati a piede libero, perché ubriachi, un 22enne ed un 20enne di Solofra, nonché un 19enne di Avellino e per gli ultimi due è scattata pure l’aggravante di aver conseguito la patente di guida da meno di 3 anni, con ritiro immediato della patente e sequestro del veicolo. Per essersi messo alla guida dopo aver fatto uso di droga, invece, è stato denunciato un 30enne di Atripalda, risultato positivo agli accertamenti sull’uso di cocaina. Ancora, un uomo di Solofra è stato denunciato per aver violato le prescrizioni derivanti dalla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza cui risulta sottoposto, giacché sorpreso in compagnia di altri pregiudicati del posto, che aveva il chiaro divieto di frequentare. Infine, due giovani sono stati anche segnalati amministrativamente al Prefetto di Avellino perché sorpresi in possesso di sostanze stupefacenti, in quantità compatibile con l’uso personale.