Consuntivo: bilancio tra le decisioni della Prefettura e dei revisori. Attesa al Comune

Consuntivo: bilancio tra le decisioni della Prefettura e dei revisori. Attesa al Comune

18 luglio 2018

Marco Imbimbo – A Piazza del Popolo si vivono giorni di attesa per quanto riguarda il Bilancio Consuntivo 2017. I fronti interessati sono due perchè, il sindaco Vincenzo Ciampi, aspetta notizie sia dal collegio dei revisori dei conti che dalla Prefettura. Sullo sfondo, inoltre ci sono anche gli equilibri di bilancio da approvare sul Previsionale 2018.

Nella giornata di ieri erano attesi i revisori dei conti a Palazzo di Città, per parlare del Consuntivo 2017. Il collegio dei tecnici avrebbe dovuto consegnare al primo cittadino il parere sul documento contabile. Secondo indiscrezioni il parere sarebbe positivo nel complesso, ma nella relazione verrebbero rilevate delle anomalie  dai revisori e, sulla scorta di queste indicazioni, la futura Giunta Ciampi dovrà apportare delle modifiche, per poi far arrivare il Consuntivo in Consiglio Comunale e dar vita alla battaglia su chi lo dovrà votare. Ma questo è un altro argomento, non ancora all’ordine del giorno.

Il primo passaggio fondamentale è, appunto, quello che riguarda il parere dei revisori dei conti. A Palazzo di Città, però, c’è anche grande attesa per una comunicazione che, si spera, possa arrivare dalla Prefettura e con cui si proroga la scadenza per l’approvazione in Consiglio Comunale del Consuntivo. L’ipotesi in campo è che venga data la possibilità al Comune di portare il Bilancio in Aula entro fine ottobre. Una concessione, quella che si spera possa arrivare dalla Prefettura, per consentire al nuovo Consiglio Comunale di entrare in funzione a pieno regime.

Non c’è, infatti, solo la necessità di avere una nuova Giunta, prima di portare il Consutivo in Aula, ma bisognerà formare  anche le commissioni consiliari. Il documento contabile, ricevute le modifiche dalla Giunta in base al parere dei revisori, dovrà intraprendere il suo iter prima di arrivare in Aula. E il percorso prevede soprattutto il passaggio per le commissioni consiliari preposte. Da qui, dunque, c’è la necessità che la Prefettura conceda una proroga per l’approvazione del Bilancio vista la particolare situazioni di un Consiglio Comunale che si è insediato ufficialmente solo la settimana scorsa.

Oltre alle questioni che attengono il Consuntivo 2017, ci sono anche gli equilibri di bilancio al Previsionale 2018 da approvare. In questo caso difficilmente arriverà una proroga dalla Prefettura perchè l’iter è più snello. Dovrà essere al Giunta comunale a individuare quegli assestamenti al Previsionale che vuole introdurre, in funzione di quelle che saranno le priorità dell’azione di governo dell’amministrazione Ciampi. Dopo la Giunta ci sarà il passaggio in Consiglio Comunale. Nel caso degli assestamenti, il termine attualmente previsto è quello del 31 luglio per quanto riguarda l’approvazione in Giunta.