Consiglio comunale ad Ariano: passano gli equilibri di bilancio con 9 sì

Consiglio comunale ad Ariano: passano gli equilibri di bilancio con 9 sì

6 settembre 2019

Con nove voti favorevoli e otto astenuti, il Consiglio comunale di Ariano Irpino ha approvato l’assestamento di bilancio e gli equilibri di bilancio del 2019. Se il documento contabile non fosse stato approvato il sindaco eletto il 9 giugno sarebbe tornato a casa e sul Tricolle sarebbe arrivato il commissario prefettizio. Un ? che il Consiglio ha preferito evitare.

A votare a favore, il primo cittadino Franza, i consiglieri Pd e Leu Grasso e La Vita, i pentastellati Iuorio e Orsogna, Cusano, Federico Puorro, Tiso e Ruggiero. Ad astenersi il resto della maggioranza consiliare espressione del centrodestra di Domenico Gambacorta. Tuttavia, prima dell’avvio dei lavori dell’assise il presidente del Consiglio Puopolo ha reso nota la richiesta della consigliera Filomena Gambacorta (del gruppo Per Ariano) di entrare a far parte del gruppo misto (dove risiede anche il consigliere Zecchino). Un modo, probabilmente, per rendere sempre più piccata l’opposizione attraverso scelte indipendenti dal resto del centrodestra.

Poi si è passati ad analizzare i debiti fuori bilancio e quindi le tante controversie del Comune con alcuni vigili urbani, I debiti fuori bilancio sono stati approvato. Risultato che certamente ha rispecchiato quanto deciso dalla Commissione Affari Istituzionali convocata ieri, 4 settembre, giorno della seduta consiliare (poi rinviata a questa sera) in prima convocazione.

Dei ventidue punti all’ordine del giorno, la maggior parte è stata analizzata. Tuttavia, dopo due ore e mezzo di Consiglio, alle 23.30 su proposta del consigliere Cusano il Consiglio è stato rimandato.