Confindustria, contratti di programma: Martusciello ad Avellino

3 dicembre 2012

Saranno presentati, il 5 dicembre alle ore 12 presso la sede di Confindustria Avellino, i due contratti di programma in fase di avvio sul territorio. Si tratta di piani di intervento complessi, riguardanti la realizzazione di nuovi impianti, ampliamenti, ammodernamenti da attuare sul territorio campano e finalizzati al sostegno dei settori strategici per il rilancio dell’economia regionale. Dallo sviluppo delle filiere, dei distretti produttivi e delle reti d’imprese, al rafforzamento delle dinamiche inerenti la contrattazione programmata a livello regionale.

Il Contratto di Programma Regionale è da considerarsi il principale strumento agevolativo previsto dal PASER (Piano di Azione per lo Sviluppo Economico Regionale), finalizzato a promuovere interventi complessi a sostegno dei settori ritenuti strategici per il rilancio dell’economia regionale e la riqualificazione del tessuto produttivo della Campania.

Consorzio CWB – Campania White Biotech (già sottoscritto Contratto di Programma)
Costituito nel 2008 su iniziativa di alcune imprese del settore con lo scopo di promuovere, coordinare e gestire programmi nel settore delle biotecnologie. Composto da Altergon Italia Srl, Dermofarma Italia Srl, Tecno Bios srl e Logint Srl.

3 investimenti di carattere produttivo e trasferimento tecnologico;
3 investimenti in programmi di ricerca e sviluppo;
1 investimento in programmi di formazione
90 nuove unità lavorative previste

Consorzio Ecotech
Costituito nel 2008 allo scopo di promuovere, coordinare e gestire programmi di sviluppo industriale, comprende tre aziende: Acca software Spa di Montella (Av), i fratelli Cuomo Snc di Nocera Inferiore e De Iullis Macchine Spa di Fisciano (Sa). La produzione di un nuovo software per la progettazione sostenibile degli edifici in termini energetici e l’ampliamento e diversificazione della capacità produttiva per la produzione di parti di aerogeneratori per impianti eolici. Progetto sperimentale – circa 18 milioni di euro di investimenti da impiegare in circa 39 mesi di lavori.

55 nuove unità lavorative

Ad introdurre i lavori sarà Sabino Basso, Presidente Confindustria Avellino. I lavori saranno conclusi da Fulvio Martusciello, Consigliere delegato alle Attività produttive e sviluppo economico; seguirà la presentazione dei contratti di programma in fase di avvio sul territorio.