Concorso per 380 allievi finanzieri: domande entro il 15 giugno

Concorso per 380 allievi finanzieri: domande entro il 15 giugno

23 maggio 2018

Sul sito ufficiale della Guardia di Finanza e sulla Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il bando per il concorso, per titoli ed esami, per reclutare 380 Allievi Finanzieri. Il termine ultimo per presentare la propria domanda di partecipazione è il 15 giugno 2018, entro le ore 12. Sul bando ufficiale viene spiegato come, per il reclutamento di 380 Allievi Finanzieri, possano partecipare le seguenti categorie: i volontari in ferma prefissata di un anno (c.d. “VFP1”) che abbiano svolto, alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda di partecipazione, almeno sette mesi in tale stato, ovvero in rafferma annuale (c.d. “VFP1T”), in servizio. I candidati in servizio in qualità di volontari in ferma prefissata di un anno (c.d. “VFP1”) devono, comunque, aver completato tale periodo alla data dell’effettivo incorporamento; i volontari in ferma prefissata di un anno (c.d. “VFP1”) in congedo che abbiano completato la relativa ferma, ovvero in ferma quadriennale (c.d. “VFP4”) in servizio o in congedo; i cittadini italiani anche se non appartenenti alle categorie di cui alle precedenti lettere a) e b).

I 380 posti sono suddivisi tra 335 per il contingente ordinario e 45 per quello di mare: 335 sono per il contingente ordinario di cui 182 riservati ai volontari di cui al comma 1(lettera a); 78 riservati ai volontari di cui al comma 1(lettera b); 75 destinati ai cittadini italiani di cui al comma 1 (lettera c). Quaranticinque sono per il contingente di mare di cui 30 alla specializzazione “Nocchiere”, così ripartiti: 16 riservati ai volontari di cui al comma 1, (lettera a); 7 riservati ai volontari di cui al comma 1, (lettera b); 7 destinati ai cittadini italiani di cui al comma 1, (lettera c). Quindici, infine, alla specializzazione “Motorista navale”: 8 riservati ai volontari di cui al comma 1, (lettera a); 4 riservati ai volontari di cui al comma 1, (lettera b); 3 destinati ai cittadini italiani di cui al comma 1, (lettera c).