Concordato, Sidigas attende la proroga: Mauriello fa il punto della situazione

Concordato, Sidigas attende la proroga: Mauriello fa il punto della situazione

17 settembre 2019

“Attendiamo risposte dal tribunale che deciderà sulla proroga”. Così Claudio Mauriello a margine dell’incontro voluto dal giudice della sezione fallimentare del Tribunale di Avellino Pasquale Russolillo, il quale ha voluto confrontarsi con gli avvocati di Sidigas, i commissari giudiziali, l’amministratore giudiziario Francesco Baldassarre ed il Pm Vincenzo D’Onofrio in vista della ristrutturazione del debito che Gianandrea De Cesare intende proporre.

Balla la concessione della proroga di due mesi per la presentazione del piano di concordato. “Si è parlato di quanto fatto in questi mesi e di quello che si dovrà fare, aspettiamo una risposta dal collegio” ha spiegato Mauriello. Italgas, rilevando la rete di distribuzione del gas, finanzierebbe il piano di rientro ma lo stesso Mauriello ha frenato: “Non abbiamo parlato di questa possibilità stamattina e non sono a conoscenza di questo interesse”.

E allo stesso tempo ha ribadito che “non ci sono novità su offerte per rilevare la società”. “Non parlerei di problemi, piuttosto di tensione interna alla Sidigas che la sta affrontando” ha minimizzato il numero uno del club biancoverde che si è poi mostrato orgoglioso del rendimento della squadra: “Sta rispettando in pieno il nostro slogan iniziale, cioè prima uomini poi calciatori”.

Oltre alle grane giudiziarie, sul tappeto resta la questione Partenio-Lombardi. “Dobbiamo incontrare il Comune – ha spiegato Mauriello – parliamo di una struttura obsoleta che ha bisogno di continua manutenzione. Il Comune non ha la disponibilità economica da riservare al Partenio, ma sicuramente troveremo un punto d’incontro soddisfacente per tutti”. Agonia Scandone: “Il nuovo amministratore Dario Scalella sta lavorando, non è facile ma siamo sul pezzo quotidianamente per far ripartire il basket”.