Comunità montana dell’Ufita, lunedì l’assemblea. Ceccarelli: “Famiglietti rispetti gli accordi”

Comunità montana dell’Ufita, lunedì l’assemblea. Ceccarelli: “Famiglietti rispetti gli accordi”

20 luglio 2019

Pretendono chiarezza dal presidente Carmine Famiglietti  i sindacati e i lavoratori della Comunità Montana dell’Ufita che lunedì 22 luglio si troveranno in via Cardito, ad Ariano Irpino sotto la sede dell’ente. Appuntamento alla 9.30 per l’assemblea convocata dai Cgil, Cisl e Uil. “I lavoratori hanno ancora molti mesi di arretrati” spiega il segretario Flai-Cgil Carlo Ceccarelli.

“Siamo sconcertati dall’atteggiamento della Comunità montana – prosegue Ceccarelli –  nonostante sia stato preso un impegno chiaro in Regione da tutte le parti – compreso UNCEM rappresentante degli enti delegati – circa il pagamento degli stipendi arretrati con le somme anticipate dalla Regione di euro 400.000. L’ente però ad oggi non ha prodotto ancora la determinazione del pagamento almeno di una mensilità nonostante i solleciti fatti”.

“Vogliamo rammentare che sono trascorsi 15 giorni dall’incontro avuto in prefettura dove abbiamo denunciato l’atteggiamento scorretto sulla mancata contrattazione obbligatoria ed il non rispetto della tutela e salvaguardia dei lavoratori, lo stesso prendeva l’impegno della riapertura delle relazioni sindacali ma puntualmente si esime a tanto. Per questo motivo oltre al riservarci le possibili iniziative legali che intendiamo intraprendere, lunedì i lavoratori e le organizzazioni sindacali  si autoconvocano” conclude Ceccarelli.