Comune, Ciampi frena sul dissesto: “E’ solo un’ipotesi, a breve la decisione”

Comune, Ciampi frena sul dissesto: “E’ solo un’ipotesi, a breve la decisione”

22 ottobre 2018

Ipotesi dissesto, il sindaco Vincenzo Ciampi frena e chiede tempo. “E’ solo è una delle strade possibili, ma non abbiamo ancora deciso, siamo in fase di valutazione. C’è massima attenzione e impegno da parte di tutti, il nostro obiettivo è venire fuori nel migliore dei mondi da questa situazione. Confidiamo – aggiunge – anche nel supporto giuridicio-amministrativo del nuovo segretario generale”.

Il sindaco parla a margine della conferenza stampa convocata proprio per presentare alla città il nuovo segretario generale. Vincenzo Lissa, insediatosi stamane poco prima delle 8, assicura massimo impegno e attenzione e chiede di pazientare ancora qualche giorno. “Bisogna capire quali sono le possibilità, i margini di manovra per trovare la soluzione migliore all’attuale situazione finanziaria. Per il momento è ancora prematuro parlarne, ho avuto solo un breve colloquio con il dirigente Marotta”, taglia corto.

Poi cita Einaudi quando dice che bisogna “conoscere per deliberare”. “E’ chiaro – aggiunge – che altri hanno una maggiore consapevolezza della situazione. Io ho ancora bisogno di orientarmi, mi riservo di entrare nel merito della vicenda al più presto, una volta che avrò avuto la possibilità di valutare con attenzione la situazione in tutti i suoi aspetti”.

L’obiettivo è quello di mettere mano all’organizzazione degli uffici, per sopperire alla carenza dei dirigenti. Campi si sofferma anche sulla decisione di sostituire Feola. “A me interessa contare sulla professionalità di un segretario generale che sappia affrontare e risolvere le questioni tecniche, burocratiche e amministrative. Non mi interessa la fede politica del segretario. Lo scopo di questa nomina non è dare un segnale di novità, ma trovare le persone giuste per questa città. Ho operato una scelta consapevole e mi fa piacere che sia stata condivisa anche dal consigliere Pizza”.

Con tutta la giunta schierata al suo fianco, Ciampi conferma la sua ferma intenzione di andare avanti. “Fin quando sarò sindaco sono e resterò a servizio della città e dei cittadini. Chi ha paura muore tutti i giorni, noi andiamo avanti per la nostra strada”.