Comune: Bilancio 2013, la Procura vuole andare fino in fondo

Comune: Bilancio 2013, la Procura vuole andare fino in fondo

19 marzo 2018

Rosario Cantelmo è pronto ad andare fino in fondo per far luce sulla vicenda. A riportare la notizia è il Quotidiano del Sud secondo cui, il Procuratore della Repubblica di Avellino, avrebbe firmato le richieste di rinvio a giudizio nei confronti delle persone coinvolte. La vicenda riguarda l’approvazione del Rendiconto comunale 2013 e chiama in causa quasi tutta la Giunta Foti che, un anno dopo, diede il via libera al documento contabile.

L’accusa è quella di falso in atto pubblico e l’inchiesta nasce dalla denunce in Aula di Dino Preziosi, consigliere d’opposizione, che, su più punti, sollevò l’illegittimità del documento contabile.

Ora spetterà al Gup stabilire se, tutte le persone coinvolte, dovranno andare a giudizio. Oltre al sindaco Paolo Foti, ci sono gli ex assessori Giuseppe Ruberto, Caterina Barra, Angelina Spagnuolo, Nunzio Cignarella,  Lucia Vietri,  Roberto Vanacore e Anna Rita Marchitiello.